Carrello

Spedizione gratuita sopra i 49€!

Contattaci: +39 3481691541

2021: nuovo anno, nuovi propositi!

2021: nuovo anno, nuovi propositi!

L’arrivo dell’anno nuovo è tradizionalmente il momento dei buoni propositi.

Scrivendo la famosa lista non si può non pensare anche ai quattro zampe che dividono la vita con noi.

I cani sono membri importanti della famiglia e come tali meritano una riflessione su come potremo rendere migliore anche per loro l’anno nuovo.

1. Alzati dal divano.. lo dico per il tuo bene ????

Alzati dal divano e vai  a fare una passeggiata, preferibilmente in un’area verde: i cani saranno più felici e i tu ossigenerai i polmoni! I benefici dello stare all’aperto sono molteplici e oltre a rinforzare il sistema immunitario, migliora l’umore e…favorisce anche nuove conoscenze. Anche l’attività fisica è importante e non dobbiamo farci intimorire dalle temperature invernali: sarà sufficiente munirsi di un buon cappottino e fare movimento. Un’ottima attività da condividere è fare una passeggiata di almeno 15-20’ a ritmo sostenuto (stile maratoneta per intenderci), viste le abbuffate di Natale brucerete anche più calorie ????

 

2. Divertiamoci insieme ????

divertirsi insieme: unica regola! I cani amano tenersi attivi e l’esercizio fisico è un ottimo modo per tenersi in forma divertendosiL’agility è uno sport educativo, piacevole, accessibile a tutti e positivo per la loro salute fisica e mentale. Puoi anche optare per canicross (che consiste nel correre ‘trainati’ dal proprio cane), frisbeedoggy dancing (ballare con il proprio amico a 4 zampe). L’attività fisica è fondamentale a tutte le età: riparti di slancio con un planning integrato, che preveda almeno una passeggiata di un’ora al giorno e mezz’ora, anche la sera, di gioco. Dedicare ogni giorno un po’ di tempo a giocare con il cane è fondamentale per dare al suo cervello gli stimoli di cui ha bisogno: prepara un elenco di comandi e trucchetti che vuoi insegnargli e utilizza il rinforzo positivo per addestrarlo. Con un po’ di tempo, pazienza e costanza otterrai risultati incredibili e il cane sarà molto più felice!

3. Prenditi cura del mio mantello ????

Solitamente ci si ricorda del manto del cane a ridosso con l’estate, quando le alte temperature fanno sorgere il dubbio non sia il caso di accorciare il pelo per portare refrigerio. E invece l’attenzione dovrebbe essere perenne, almeno a cadenza mensile, soprattutto in quegli esemplari a pelo lungo più inclini a nodi e sporcizia. Una spazzolatura quotidiana, infine, permetterà di riconoscere immediatamente eventuali situazioni anomale, come la perdita esagerata del manto, ma anche eventuali dermatiti, infezioni da parassiti e molto altro ancora.
❗Al momento della muta stagionale, puoi dare al mio cane del lievito di birra o – meglio – un integratore alimentare per il mantello, per la durata di un mese❗

 

4. Ti prego portami in vacanza con te ????️


Se vuoi portare il tuo cane in vacanza con te, assicurati di aver adempito tutte le formalità necessarie:

✅ documenti obbligatori

✅ vaccini

✅ strutture che ammettono animali

 spiagge pet friendly

❗Se  non partono con te in vacanza, puoi provare per qualche giorno una pensione per animali che hai scelto o il dogsitter che si è offerto di tenere il tuo amico a quattro zampe, se ancora non li conosci bene.

 

5. Mangiare meglio e consapevolmente ????

Farlo non è poi così difficile! Sia per noi che per i nostri amici cani. L’alimentazione è molto importante, poiché il loro metabolismo cambia velocemente con l’età. Un buon proposito per l’anno nuovo è anche quello di essere meno indulgenti con le dosi: capita spesso che si abbondi in pappa e croccantini traditi dallo sguardo languido del cane, ma il poco rigore dei proprietari è la prima causa di obesità fra gli animali.

 

6. Bye bye ai kg di troppo ????

Se il tuo cane fosse in sovrappeso (chiedi aiuto anche al tuo veterinario) non perdere altro tempo e attivati per fargli raggiungere il suo peso ideale. Meglio evitare gli snack fuori pasto e, se ciò non bastasse, parlane con il tuo veterinario che prescriverà una dieta anti-chili, ma non anti-piacere

 

7Prenditi cura del mio sorriso smagliante ????

Uno dei fattori più trascurati nella cura degli animali è l’igiene orale, poiché leggenda popolare vuole che gli animali stessi effettuino la pulizia da soli o, meglio, abbiano denti e mucose resistenti agli attacchi. Così non è: il proprietario dovrà provvedere.

❗Ci sono appositi bastoncini che, quando masticati, permettono di rimuovere tartaro e altri detriti sedimentati ❗

Tenere la bocca e i denti puliti significa avere minori problemi di salute per il canele malattie della bocca e dei denti canine, infatti, sono sempre in agguato. Il tartaro rappresenta un problema anche per i nostri amici a quattro zampe e deve essere rimosso attraverso la detartrasi. Oltre all’alito cattivo, se aspetti troppo a lungo, il tartaro che si forma sui denti ne provocherà la caduta, o, peggio ancora, i batteri attaccheranno i reni e il cuore.

 

8Ciao ciao vermi ????

Per la salute del tuo cane, la tua e quella dei tuoi figli, fai sverminare il tuo amico a 4 zampe, meglio se da un professionista. Non aspettare di vedere i vermi nelle sue feci e non credere che si purifichi mangiando l’erba!

 

9. Ho tanto bisogno di un massaggino ????

massaggi allentano la tensione e stimolano la produzione di endorfine, gli ormoni del piacere. Effettua delle leggere carezze poi esercita più pressione, eseguendo dei movimenti lineari e circolari. Puoi aiutarti utilizzando una spazzola in caoutchouc con proprietà rilassanti.

 

10. Non sentirti (troppo) in colpa quando mi lasci da solo ????

Quando capita che il tuo cane resti solo in casa, non farne un dramma! Può approfittarne per dormire.

❗Ma se proprio teme il distacco aiutalo programmando documentari sugli animali o mettendo in casa un diffusore di feromoni rilassanti ❗

 

11. Altruismo ????

per iniziare l’anno in bellezza, un’ottima idea potrebbe essere quella di spendersi per cani e gatti in difficoltà. Non solo con il volontariato, poiché non tutti hanno a disposizione il tempo necessario, ma anche con piccole azioni che valgono tuttavia molto per rifugi e gattili: una donazione monetaria, qualche coperta, vecchi farmaci che più non si utilizzano o cibo in abbondanza. Importante è chiedere prima informazioni alla struttura di zona, per fornire materiale di cui abbia effettivamente bisogno.

 

❤️

 

Spedizione gratuita

Sopra i 49€

Consegna rapida

A casa tua in 24/48 ore

Riordino veloce

Puoi ordinare velocemente i prodotti

Pagamenti Sicuri

PayPal / MasterCard / Visa